“ ’O Scarfalietto” di Scarpetta in scena al ‘Delle Arti’ di Salerno.

Prosegue la rassegna “Napul’è Mille Culure”, firmata TeatroNovanta.

Dopo il sold-out registrato in occasione di “Napoli Milionaria”, primo spettacolo della rassegna “Napul’è Mille Culure”, firmata da TeatroNovanta, diretta da Serena Stella e Alessandro Caiazza, venerdì 11 dicembre alle 21, va in scena, al Teatro delle Arti di Salerno, “ ’O Scarfalietto” di Eduardo Scarpetta. La regia è affidata a Gaetano Stella, attore e regista, pioniere del teatro salernitano. “L’obiettivo è riportare al suo splendore naturale l’antica farsa di Scarpetta, che, nella recitazione, nella gestualità e nella mimica, sta per diventare commedia” – commenta Stella.

Scritta nel 1881, “ ’O Scarfalietto” è una delle opere più note dell’autore napoletano, tutta incentrata sui dissidi tra Felice Sciosciammocca e sua moglie a causa dei quotidiani fraintendimenti, a cominciare dall’invadente “scarfalietto” (scaldaletto) che tormenta le notti trascorse nel talamo nuziale. Un giorno, esausti l’uno dell’altra, decidono di separarsi convocando i rispettivi avvocati.

Ancora una volta, saranno le immagini e le note di “Napul’è” di Pino Daniele ad accogliere il pubblico in sala. La direzione artistica, non a caso, ha scelto questo nome per la rassegna: la volontà è far conoscere la città di Napoli in tutte le sue sfumature di colore.

Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie e servizi di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito web, si accetta l’utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni, anche su controllo dei cookie, leggi qui: INFORMATIVA PRIVACY(semplificata) Ok

INFORMATIVA PRIVACY(semplificata)

Lo scopo dell'informativa privacy è di fornire la massima trasparenza relativamente alle informazioni che il sito raccoglie e come le usa. In ottemperanza degli obblighi derivanti dalla normativa nazionale (D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali, e successive modifiche) e europea (Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR), il presente sito rispetta e tutela la riservatezza dei visitatori e degli utenti, ponendo in essere ogni sforzo possibile e proporzionato per non ledere i diritti degli utenti. Il presente sito non pubblica annunci pubblicitari, non usa dati a fini di invio di pubblicità, però fa uso di servizi di terze parti al fine di migliorare l'utilizzo del sito, terze parti che potrebbero raccogliere dati degli utenti e poi usarli per inviare annunci pubblicitari personalizzati su altri siti. Tuttavia il presente sito pone in essere ogni sforzo possibile per tutelare la privacy degli utenti e minimizzare la raccolta dei dati personali. Ad esempio, il sito usa in alcuni casi video di YouTube, i quali sono impostati in modo da non inviare cookie (e quindi non raccogliere dati) fino a quando l'utente non avvia il video. Potete osservare, infatti, che al posto del video c'è solo un segnaposto (placeholder). Il sito usa anche plugin sociali per semplificare la condivisione degli articoli sui social network. Tali plugin sono configurati in modo che inviino cookie (e quindi eventualmente raccolgano dati) solo dopo che l'utente ha cliccato sul plugin. A titolo informativo si precisa che la gestione dei cookie è complicata, sia da parte del gestore del sito (che potrebbe non riuscire a gestire correttamente i cookie di terze parti) che da parte dell'utente (che potrebbe bloccare cookie essenziali per il funzionamento dei sito). Per cui un modo migliore, e più semplice, per tutelare la privacy sta nell'utilizzo di strumenti anti-traccianti, che bloccano quindi il tracciamento da parte dei siti (leggi Proteggere la privacy online, si consiglia l'utilizzo di Privacy Badger e uBlock Origin) Per ulteriori informazioni potete leggere l'informativa completa su https://www.teatronovanta.it/privacy-policy.